NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

logo

31_2013
TASSO DI INTERESSE LEGALE DAL 01.01.2014.pdf

In sintesi

La misura del saggio degli interessi legali di cui all'art. 1284 c.c. è fissata al 1,00% , in ragione d'anno, con decorrenza dal 1° gennaio 2014. Per effetto di questa variazione, dal 1° gennaio 2014, il costo del ravvedimento operoso diverrà meno oneroso per la quota interessi.

30_2013
STAMPA DELLA CONTABILITA' ANNO 2012.pdf

In sintesi

Entro il prossimo 31.12.2013 dovrà essere eseguita la stampa sui registri di tutta la contabilità riferita all'anno 2012. In particolare i registri IVA, inventari e giornale. L'aggiornamento del libro dei cespiti ammortizzabili doveva essere aggiornato/stampato già in via definitiva entro il 30.09.2013. Per i solilibri inventari e giornale dovrà essere assolta l'imposta di bollo, mentre sono esenti dall'imposta di bollo i registri IVA e il libro dei cespiti ammortizzabili. Si ricorda inoltre che dovrà essere redatta e trascritta sul libro degli inventari la distinta di magazzino per il valore dichiarato nel bilancio chiuso al 31.12.2012, alla quale deve seguire la descrizione del criterio adottato per la sua valutazione e redazione.

29_2013
ACCONTO IVA ANNO 2013 -_SCADENZA 27.12.2013.pdf

In sintesi

Entro il 27 dicembre di ogni anno bisogna procedere al calcolo dell'acconto Iva ed al relativo versamento. Per l'anno 2013 il termine ultimo per effettuare il versamento è venerdì 27.12.2013. I metodi di calcolo per l'acconto Iva sono tre: storico, previsionale e liquidazione al 20 dicembre.

28_2013
SPESOMETRO - ISTRUZIONI PER L' INVIO TELEMATICO.pdf

In sintesi

Il file telematico può essere inviato direttamente o tramite intermediario dopo averlo controllato con il modulo di controllo messo a disposizione dall'Agenzia delle Entrate. E' pertanto necessario aggiornare il software Entratel con l'ultima versione 5.1.8 del 25.10.2013 e successivamente installare la procedura di controllo "Comunicazioni Polivalenti versione 1.0.2 del 30.10.2013.

27_2013
SPESOMETRO - SOFTWARE E CHIARIMENTI SCHEDE CARBURANTI.pdf

In sintesi

L'Agenzia delle Entrate ha messo a disposizione da qualche giorno il software gratuito relativo allo "spesometro 2012" utilizzabile dai contribuenti che volessero procedere alla compilazione "MANUALE" e scaricabile dal sito dell'Agenzia. Si conferma che vanno indicati nello spesometro gli acquisti di carburante documentati tramite "schede carburanti" : occorre indicare il totale IMPONIBILE e totale IMPOSTA della singola scheda carburante barrando la casella DOCUMENTO RIEPILOGATIVO, nel quadro FR (per l'invio in forma analitica) o nel quadro FA(per l'invio in forma aggregata), senza indicare il fornitore.

26_2013
COMUNICAZIONE ELENCO CLIENTI E FORNITORI (SPESOMETRO) ANNO 2012.pdf

In sintesi

L'Agenzia delle Entrate con Provvedimento n. 94908 del 2 agosto 2013 ha approvato il nuovo "modello di comunicazione polivalente" e ha stabilito le scadenze per la comunicazione telematica elenco clienti/fornitori (spesometro) relativo all'anno 2012: 12/11/2013 per i soggetti mensili iva , 21/11/2013 per gli altri soggetti. L'informativa analizza le modalità e i termini di trasmissione, l'oggetto della comunicazione, i soggetti obbligati ed esclusi, le semplificazioni per commercianti al minuto e agenzie di viaggio, le operazioni escluse dall'obbligo, i dati richiesti per la comunicazione analitica e per quella aggregata, la composizione del modello evidenziado la polivalenza dello stesso e i casi particolari di compilazione.

25_2013
CONTROLLI AMMINISTRAZIONE FINANZIARIA - TRASFERIMENTI IMMOBILIARI - VALORI OMI.pdf

In sintesi

L'Agenzia delle Entrate sta effettuando controlli ed accertamenti sui trasferimenti immobiliari utilizzando principalmente i valori OMI (Osservatorio del Mercato Immobiliare) e FIAIP (Federazione Italiana Agenti Immobiliari Professionali). Si ribadisce l'importanza di allegare sempre all'atto di qualsiasi compravendita immobiliare una perizia giurata di stima redatta da un tecnico abilitato che, in quanto "terzo", certifica mediante asseverazione il valore dell'immobile.  

24_2013
PRINCIPALI SCADENZE DEL QUARTO TRIMESTRE 2013.pdf

In sintesi
Le principali scadenze del QUARTO trimestre 2013 in ordine cronologico:
versamenti fiscali, contributivi Inps e assicurativi Inail; dichiarazioni d'intento; black list; intrastat; versamenti Enasarco; ritenute su lavoro dipendente e assimilato, compensi e provvigioni; versamento secondi acconti d'imposta e contributivi; versamento ritenute condomini; versamento INPS contributi IVS artigiani e commercianti; presentazione istanza credito Iva trimestrale; presentazione istanza recupero accise gasolio; presentazione spesometro (elenco clienti e fornitori); comunicazione dei contratti di leasing - locazione - noleggio; comunicazione "operazioni legate al turismo"; comunicazione acquisti con soggetti economici della Repubblica di San Marino; comunicazione dei beni d'impresa concessi a soci/familiari dell'imprenditore; comunicazione delle operazioni di finanziamento o capitalizzazione effettuate dai soci; versamento saldo IMU; acconto IVA; stampa registri contabili anno 2012;

21_2013
LA DEDUCIBILITA' DELLE PERDITE SU CREDITI.pdf

In sintesi
L'art. 101, comma 5, TUIR, integrato dall'articolo 33, comma 5, D.L. 83/2012, disciplina la deducibilità fiscale delle perdite su crediti.
Le modifiche hanno portato ad un ampliamento delle ipotesi di deducibilità "automatica", in special modo per quel che riguarda i crediti di modesta entità (non superiori a €. 2.500 / €. 5.000) decorso un periodo di sei mesi dalla scadenza di pagamento del credito stesso.

19_2013
IMPOSTA DI BOLLO RINCARI DAL 26.06.2013.pdf

In sintesi

L'art. 7-bis, comma 3, L. 24.06.2013, n.71 ha aumentato le misure dell'imposta fissa di bollo attualmente stabilite in euro 1,81 e in euro 14,62 in euro 2,00 e in euro 16,00. Per gli atti (es. fatture) formati dal 26.06.2013, sarà necessario procedere all'integrazione dei vecchi contrassegni tramite l'applicazione di euro 0,19 e euro 1,38 in modo da raggiungere le nuove misure dell'imposta di bollo. L'informativa inoltre analizza su quali fatture applicare la marca da bollo da euro 2,00.

17_2013
DAL 01.07.2013 LA CROAZIA APPARTIENE ALL' UNIONE EUROPEA.pdf

In sintesi
Dal 1° luglio 2013 la CROAZIA entra nell'Unione Europea e diventa il 28esimo Paese membro. Da questa data gli acquisti e le cessioni di beni e servizi diventano intracomunitari con obbligo di presentazione dei modelli "INTRASTAT". E' sempre necessario verificare la validità delle partite IVA comunitarie tramite il sistema VIES.

 

16_2013
RISCHIO UTILIZZO BANCONOTE DA 200 E 500 EURO.pdf

In sintesi
[Provvedimento dello scorso 3 aprile 2013] La Banca d'Italia ha emanato istruzioni agli Istituti Creditizi e Intermediari Finanziari con le quali raccomanda di prestare una "particolare attenzione" di fronte a clienti che utilizzano banconote di grosso taglio (500 euro e 200 euro).

11_2013
FATTURAZIONE VERSO SOGGETTI NON RESIDENTI.pdf

In sintesi
Il nuovo comma 6-bis dell'art. 21 DPR 633/72 prevede l'obbligo di alcune annotazioni sulle fatture emesse a partire dal 1 gennaio 2013 verso soggetti passivi UE e privati o soggetti passivi EXTRA UE.
Nello specifico andranno indicate le seguenti annotazioni con l'eventuale specificazione della relativa norma comunitaria o nazionale:
a) "INVERSIONE CONTABILE" per le cessioni di beni e prestazioni di servizi effettuate nei confronti di un soggetto passivo che è debitore dell'imposta in altro Stato membro della UE;
b) "OPERAZIONE NON SOGGETTA" per le cessioni di beni e prestazioni di servizi che si considerano effettuate fuori dalla UE.

10_2013
INTERESSI LEGALI DI MORA PER TARDIVI PAGAMENTI NUOVE REGOLE DAL 01.01.2013.pdf

8_2013
DEDUCIBILITA' COSTO AUTOVETTURE AZIENDALI - NOVITA'.pdf

In sintesi
La legge di stabilità porta la deducibilità per i costi di acquisto (in prorpietà o in leasing) e di impiego/gestione delle auto aziendali al 20% e delle auto concesse in uso promiscuo (fringe benefit) ai dipendenti al 70%. Nessun cambiamento delle regole di detraibilità IVA.

7_2013
AGENZIA DELLE ENTRATE CHIARIMENTI IN MATERIA DI NUMERAZIONE DELLE FATTURE.pdf
Risoluzione n 1 E del 10.01.2013 Agenzia delle Entrate.pdf

In sintesi
L'Agenzia delle Entrate ha finalmente chiarito cosa si deve intendere per "Numero progressivo che la identifichi in modo univoco", ritenendo ammissibili :
a) una numerazione progressiva che, partendo dal numero 1, prosegua ininterrottamente per tutti gli anni solari di attività del contribuente, fino alla cessazione dell'attività stessa
b) Fatt. n. 1 del __/__/; Fatt. n. 2 del __/__/; Fatt. n. 3 del __/__/;

c) Fatt. n. 1/2013 del __/__/; Fatt. n. 2/2013 del __/__/; Fatt. n. 3/2013 del __/__/;

4_2013
NUOVE REGOLE PER CESSIONE PRODOTTI AGRICOLI E ALIMENTARI.pdf

In sintesi
Dallo scorso 24.10.2012 è in vigore la nuova disciplina riguardante la cessazione dei prodotti agricoli e alimentari: ambito applicativo; esclusioni della disciplina; distinta dei prodotti agricoli; forma scritta dei contratti; condotte sleali; termini e decorrenza del pagamento; interessi di mora nei ritardati pagamenti; sanzioni;