logo

3_2021

DICHIARAZIONE ANNUALE IVA 2021 - SCADENZA 30.04.2021

In sintesi

L'informativa elenca i documenti da predisporre per la compilazione del modello Dichiarazione IVA 2021 per l'anno d'imposta 2020.

La Dichiarazione deve essere predisposta ed inviata, esclusivamente per via telematica, a partire dal 1 febbraio ed entro il 30 aprile 2021.

In caso di invio tardivo della Dichiarazione annuale Iva (oltre il 30 aprile ed entro i 90 giorni successivi) √® possibile ravvedersi pagando una sanzione ridotta pari a ‚ā¨ 25,00.

N.B.: Per l'appuntamento è indispensabile che siano concluse tutte le registrazioni delle fatture e note di variazione dell'anno 2020 e chiuso la liquidazione del mese di dicembre (mensile) o del IV trimestre (trimestrali).

2_2021

PRINCIPALI SCADENZE DEL PRIMO TRIMESTRE 2021

In sintesi

Le principali scadenze del PRIMO trimestre 2021 in ordine cronologico:

versamenti fiscali, contributivi Inps e assicurativi Inail; versamento ritenute condomini; ritenute su lavoro dipendente e assimilato, compensi e provvigioni; versamento imposta di bollo su fatture elettroniche; intrastat; presentazione istanza recupero accise gasolio quarto trimestre 2020; presentazione al Sistema Tessera Sanitaria (STS) delle prestazioni sanitarie 2020; Comunicazione operazioni transfrontaliere (Esterometro); versamento INPS contributi IVS artigiani e commercianti; Enasarco - versamento contributi; stampa registri contabili; Comunicazione Liquidazione Periodica Iva quarto trimestre 2020;  Certificazione Unica 2021 (ex CUD); Tassa annuale libri contabili e sociali.

1_2021

DETRAIBILE L'IVA SULL'ACQUISTO DI SIM E RICARICHE PER LA TELEFONIA MOBILE

In sintesi

L'Agenzia delle Entrate, con Risoluzione n. 69/E del 22.10.2020, innova rispetto al passato e chiarisce che l'IVA esposta nelle fatture emesse dai gestori telefonici per i servizi di telefonia mobile ricaricabile resi nei confronti di soggetti passivi utilizzatori finali è detraibile.